Colonnetta – Ferentum 0-3

Colonnetta: Puppola, Menghinelli, Ricci, Paradiso, Giani, Materazzo, Polegri, Leonardi, Chiasso, Mortaro, Vergili (subentrati Ammendola, Baldini, Frosinini, Viscardi)

dal nostro inviato:

Il Ferentum passa con un secco 3 a 0 sul campo della Colonnetta, sfruttando in maniera cinica e chirurgica tutte le occasioni avute. Complimenti perciò a loro, che raggiungono in Porano in testa alla classifica, rendendo più avvincente il campionato. Ciò premesso, la Colonnetta non esce assolutamente ridimensionata a fine partita, anzi. A dispetto di quanto potrebbe sembrare dal punteggio finale (sicuramente molto penalizzante), la partita ha avuto un andamento equilibrato fin dall’inizio e ha preso una piega netta soprattutto dopo la prima rete per il Ferentum, nata nei primi minuti della ripresa. Nel primo tempo infatti la Colonnetta non riesce a capitalizzare almeno 3 palle gol nitide (Vergili Mortaro e Chiasso) mentre Puppola viene chiamato in causa in maniera pericolosa solo in una occasione (uscita bassa a limite dell’area). Alla fine quindi un equilibrio tanto fragile, è servito un episodio per sovvertire tutto. Chiaramente nella ripresa, dopo il gol del vantaggio, il Ferentum ha trovato gli spazi per le micidiali ripartenze (grazie anche ad una panchina lunga e giovane) rendendo il passivo più corposo. Senza due terzi della difesa titolare (fuori sia Casantini che Stramaccioni), mister Frosinini si affida alla vecchia guardia con il capitano Ricci sulla linea di difesa affiancato a Menghinelli con l’inserimento del giovane Giani ad agire sull’esterno sinistro di centrocampo. Il Ferentum si conferma squadra dinamica e tignosa, molto fisica e determinata. Eppure nella prima frazione il divario di classifica non si è vede affatto, e come detto, è la Colonnetta ad avere le occasioni più clamorose per passare in vantaggio, tutte frutto di ottime combinazioni palla a terra ad alta intensità (il ritmo che è inevitabilmente calato nella ripresa). Nell’ordine: azione da destra a sinistra, pallone per Giani che mette in area un pallone perfetto sul quale impatta di testa Mortaro, ma senza la giusta forza e precisione. Poi è Vergili ad avere sul destro un pallone magnifico dopo un’azione iniziata con un colpo di tacco illuminante di Chiasso, ma la palla sfiora di un niente il palo. E per finire una conclusione in area sempre di Vergili ben parata dal portiere. Nella ripresa la svolta. Un minuto e da una indecisione fatale a mezza strada tra Ricci e Paradiso, la punta ospite fulmina Puppola in uscita. Il colpo è letale soprattutto dal punto di vista emotivo. Poi il raddoppio. Altra indecisione stavolta a destra (cincischiano sulla palla prima Giani e poi Menghinelli) e “perla” del mediano ospite che trova il jolly con una conclusione di colle pieno mezzo esterno davvero imparabile. 0-2 e match chiuso. La Colonnetta si espone alle micidiali ripartenze e corre il rischio di prendere più volte il terzo gol. Entrano intanto Baldini Ammendola Frosinini e Viscardi ma non cambia registro. Il Ferentum (su altro piccolo svarione) segna il terzo gol e ne sfiora il quarto. Ora tocca metabolizzare il ko e guardare avanti, accettando i nostri limiti e avendo più consapevolezza dei propri pregi, senza piangerci addosso. Alè gioventù.

LE PAGELLE DEL NONNO (sarò cattivo…..)

Puppola 6

Menghinelli 5

Ricci 6.5

Paradiso 5

Leonardi 5

Materazzo 6.5

Polegri 6

Giani 6

Chiasso 6

Mortaro 5

Vergili 6.5

Baldini Ammendola Frosinini 6

Viscardi n.g.

Annunci

9^ giornata

Colonnetta – Ferentum 0-3

Montefiascone – Allerona 0-2

Stella Azz. Alviano – Torre S. Severo 0-4

Fanelli Castiglione – Atletico Castijione 0-1

riposa: Piano B

Coppa di Lega (calendario e gironi)

GIRONE A:

Piano B, Stella Azzurra Alviano e Montefiascone

GIRONE B:

Allerona, Colonnetta e Fanelli Castiglione

GIRONE C:

Ferentum, Torre S. Severo, Atletico Castijione

CALENDARIO 1^ GIORNATA:

Piano B – Stella Azzurra Alviano (lun. 28.1)

Colonnetta – Fanelli Castiglione (sab 26.1)

Atletico Castijione – Ferentum (lun 28.1)

CALENDARIO 2^ GIORNATA:

Stella Azz. Alviano – Montefiascone (sab. 23.2)

Allerona – Colonnetta (ven. 22.2)

Ferentum – Torre S. Severo (ven. 22.2)

CALENDARIO 3^ GIORNATA:

Montefiascone – Piano B (sab. 23.3)

Fanelli – Allerona (dom. 24.3)

Torre S. Severo – Atletico Castijione (sab. 23.3)

 

Colonnetta – Stella Azz. Alviano 4-0

dal nostro inviato:

Nuovo anno e con uno “strappo” alla regola che mi ero imposto, tornano per una volta le  vecchie abitudini. Cronaca perciò della prima partita del 2019 per il gruppo della Colonnetta. Dopo la sosta per le vacanze, la Colonnetta riparte con una vittoria rotonda contro l’Alviano, con lo stesso punteggio dell’ultima gara (4 a 0). Formazione titolare: Alex tra i pali, linea di difesa con Paradiso Casantini Stramaccioni, centrocampo con Polegri a dettare i ritmi ben protetto da Menghinelli Materazzo e Leonardi, e trio d’attacco (orfano di Bartoccini) con Chiasso Vergili e Mortaro, L’Alviano del nostro amico Steven Goran Conticelli   è con l’organico ridotto ai minimi termini ma tiene bene il campo per il primo quarto d’ora. La Colonnetta però ha un passo diverso e piano piano prende il pallino del gioco. Prima occasione per Vergili che tira alto da ottima posizione. E’ lo stesso giovane giocatore di casa che mette la firma sulla rete del vantaggio. Cross dalla destra e sventola di contro balzo che gonfia la rete, nonostante il tentativo in volo plastico del portiere ospite. Raddoppio prima dello scadere del primo tempo al termine di una bellissima azione manovrata. Pallone in profondità per Matteo “Cutrone” Mortaro che dimostra l’ottima sensibilità di piede con un pallonetto beffardo e chirurgico che trafigge il portiere. 2-0 e tutti a prendere un thè caldo. Nella ripresa, l’Alviano sembra dilatare le distanze tra i reparti e la Colonnetta prende decisamente il sopravvento. Terzo gol ancora con Vergili è doppietta) in classica azione di contropiede. Nel frattempo a piccoli intervalli vengono effettuati i vari cambi (dentro capitan Ricci per Menghinelli, Baldini per Polegri, Frosinini per Mortaro, Viscardi per Stramaccioni, Giani per Leonardi ed infine Bovo per Materazzo). La Colonnetta è in completo controllo della gara e sfiora ripetutamente il gol. Il poker lo cala proprio Mister Frosinini, abilissimo nel superare il dribbling il portiere e a depositare la palla in fondo al sacco con tocco preciso. Vittoria come detto che proietta la Colonnetta al 4 posto in solitaria, in attesa della sosta del campionato per le gare di Coppa. Alè gioventù.

LE PAGELLE DEL “NONNO”

Pascaru: 6.5 Preciso, concentrato e sempre attento. Bravo Alex

Paradiso 7 Grintoso e implacabile. Non sbaglia un pallone

Casantini: 6.5 Gioca di fino Federico, in punta di tacchetti. E non si passa

Stramaccioni: 6 Super Matteo non ha grossi grattacapi durante il match. In caso, lui cè sempre

Leonardi: 6 Gara di sostanza per Federico. Che copre e spinge a seconda dell’esigenza

Menghinelli: 6 Il “mio” gladiatore non molla un centimetro. Imprescindibile

Materazzo 6.5 Paolo è in condizioni smaglianti. Una piovra galattica

Polegri 6 Da bomber a metronomo. Richy è sempre una garanzia

Chiasso:6 Un dieci vecchio stampo che non vuole assolutamente abdicare. Il tocco rimane cristallino

Vergili: 7.5 Una doppietta (finalmente) per Gianluca. E chi segna ha sempre il voto più alto

Mortaro: 6 Schierato di punta Matteo non tradisce le attese e “purga” con un colpo di fioretto

Ricci, Baldini, Giani, Bovo e Frosinini 8 (mezzo voto in più al Mister per il gol)

Viscardi n.g.